Brutte notizie per Ballando con le stelle: "Tu si que vales" trionfa di nuovo agli ascolti e crea il caos!

Lo scontro tra i colossi televisivi "Ballando con le stelle" e "Tu si que vales" continua.Questa volta, però, sembra che il programma di Canale 5 stia avendo la meglio sui rivali di Rai 1.Ma perché "Ballando con le stelle" non riesce a decollare nonostante il cast stellare?Scopriamolo insieme.

La sfida per il dominio degli ascolti tra Ballando con le stelle 2023 e Tu si que vales continua a tenere tutti con il fiato sospeso.Di nuovo, a sorpresa, il trionfo va a Canale 5 con Tu si que vales.

Nonostante gli sforzi di Milly Carlucci e la sua squadra, gli ascolti di Ballando con le stelle sembrano non voler decollare.Ma qual è la ragione di questo insuccesso?

La stanchezza del pubblico e la durata del programma: due possibili motivi dell'insuccesso

Secondo il pubblico che esprime le proprie opinioni sui social, uno dei motivi potrebbe essere la ripetitività dello show.Dopo quasi due decenni, la stessa formula e le solite dinamiche di polemiche e chiacchiere sembrano aver stancato il pubblico.

Anche la scarsa presenza della danza nello show potrebbe aver contribuito a questa mancanza di interesse.

Un altro fattore da considerare è la durata del programma.Notoriamente Ballando con le stelle va in onda fino a tarda notte, scoraggiando il pubblico che preferisce evitare di sintonizzarsi su Rai 1.Carlo Conti, invece, riesce a tenere il pubblico incollato con uno spettacolo che termina poco prima della mezzanotte.Forse Milly Carlucci dovrebbe considerare di ridurre la durata del suo programma?

I numeri degli ascolti della serata del 4 novembre 2023

Nella serata di sabato 4 novembre 2023, Ballando con le stelle ha registrato una media di 3.075.000 spettatori, con un share del 22.4%, non riuscendo a superare la soglia dei 3 milioni.

Tu si que vales, al contrario, ha conquistato 3.856.000 spettatori con uno share del 27.9%, confermandosi come il programma preferito dal pubblico.

Altri programmi della serata

Ma non sono solo questi i programmi che si sono distinti nella serata televisiva.La7 con In Altre Parole ha raggiunto 1.020.000 spettatori con il 5.7% di share, confermando ancora una volta gli ottimi ascolti del canale al sabato sera.Rai 2 con S.W.A.T.ha registrato 669.000 spettatori (3.8%), Italia1 con Sonic - Il film ha intrattenuto 673.000 spettatori (3.9%), Rai3 con Macondo ha ottenuto 348.000 spettatori e il 2.3%, mentre Rete4 con Chi trova un amico trova un tesoro ha totalizzato 529.000 spettatori (3.2%).

Tv8 con la Formula 1 - GP San Paolo - Sprint ha attirato l'attenzione di 658.000 spettatori (3.5%) e Nove con Accordi&Disaccordi ha registrato 388.000 spettatori (2.2%).

La sfida continua

La sfida tra Ballando con le stelle e Tu si que vales prosegue senza sosta, ma sembra che il programma di Milly Carlucci debba fare i conti con una serie di fattori che non lo favoriscono.Sarà interessante vedere come si evolveranno gli ascolti nelle prossime settimane.Restate sintonizzati!

La riflessione finale

Come affermava Umberto Eco, "La televisione è uno strumento educativo, ma è l'uso che se ne fa a renderla buona o cattiva", e i dati di ascolto sembrano confermare questa affermazione.

La sfida tra Ballando con le stelle e Tu si que vales sembra avere un vincitore netto: il programma di Canale 5 continua a conquistare il pubblico, mentre quello di Rai 1 fatica a convincere.Ma qual è il motivo di questo distacco così evidente?Sarà la durata eccessiva del programma di Milly Carlucci, che spinge il pubblico a rinunciare sin dall'inizio?O forse la mancanza di novità e l'uso eccessivo di polemiche?Difficile dirlo, ma una cosa è certa: è necessario trovare nuove formule per tenere alta l'attenzione del pubblico e rendere la televisione un vero strumento di intrattenimento e cultura.

Lascia un commento